La fanciulla di Padernello

Metti un pomeriggio al castello...
La luce novembrina di oggi pomeriggio era ottima e così, Padernello, si stagliava sullo sfondo di una fiaba dalla fantasia eterna. Dame e cavalieri vedevano, infatti, questa stessa mia luce. Una campagna, la Bassa, di verdi e di azzurri, di rosso e di oro.

Narra la leggenda che il castello di Padernello sia visitato da un fantasma, quello di una fanciulla di circa quattordici anni che morì tragicamente cadendo nel fossato del maniero, con il libro dorato che aveva tra le mani. Biancamaria Martinengo si chiamava, una ragazza dalla salute cagionevole, ma di una bellezza e dolcezza incomparabili. Viene ricordata come la "Dama Bianca", perché chi l'ha vista dice appaia vestita di bianco, come quel giorno. Era il 20 luglio 1480 e ogni dieci anni, il 20 luglio, la dama bianca pare faccia ritorno al castello, con quello stesso libro, per confidare il suo segreto a chi sia disponibile e degno di ascoltarla...









Comments