O come oceano

Mi serve un oceano, ma non uno qualsiasi. Di frontiera.
Puro e vero.










Un anno fa ero nel punto più occidentale d'Europa, di fronte a una distesa verde scuro così immensa che nemmeno a pattinarci sopra la si sarebbe potuta accarezzare tutta, centimetro dopo centimetro. Neanche il mio sguardo ci riusciva, dopo un pò si identificava e diventava dello stesso colore fino a farne parte come se fosse una sua cellula.










Mi abbassai per fotografarlo e non lo vidi arrivare. Me ne entrò un pò nelle scarpe, e non solo in quelle. Me lo portai a casa, ma non in quelle.












Comments