L'urlo interiore

Ciao Laubel, ho deciso di postare di qua invece che sulle tue pagine. A proposito dell'urlo, come si fa. Non dev'essere un urlo di gola ma di pancia, deve partire dal profondo. Stomaco e pancia sono sede delle emozioni, perciò un urlo che serve a buttar fuori quello che si ha dentro deve partire da lì. Quando urli, te ne accorgi da dove parte, se dalla gola o dalla pancia, perchè senti le vibrazioni. Non devi aver vergogna di urlare. Per questo un'auto chiusa (magari non in mezzo al traffico ma quando ti sembra di guidare in un pezzo di strada più vuoto) aiuta a ricreare un contesto dove potersi lasciare andare. Ed esprimersi tirando fuori quello che si ha dentro. Poi ci sente un pò più leggeri.

Comments

  1. che onore un post per me! grazie... proverò a seguire i tuoi suggerimenti (del resto urlare di gola sarebbe impossibile per me che utilizzo la voce per... passione come corista!!!): ogni tanto se ne ha proprio bisogno...!

    ReplyDelete
  2. pso... ritorno perché ho appena visto che molto carinamente hai messo il blog di mamma nel tuo blogroll! appena torno a casa glielo dico... così ti aggiungo al suo! grazie grazie, farà felicissima di saperlo (non so se leggendo i tuoi post se ne accorgerà... è ancora alle prime armi!)

    ReplyDelete
  3. @laubel: davvero fai la corista? che bello, pensa che ci stavo facendo un pensierino anch'io. ma credo che per quest'anno proverò a lanciarmi su un'altra attività, il teatro, che con la voce e l'espressione delle emozioni ha sempre a che fare.

    ReplyDelete
  4. sì sì... canto in un coro da oltre dieci anni... repertorio sacro e profano. ieri l'ultima performance a guidonia (vicino roma) per una rassegna musicale... pensa che alla fine abbiamo cantato un brano della tradizione medievale francese in cento persone (3 cori insieme) con tanto di archi e percussioni, un'esperienza a dir poco fantastica! musica ovunque, dentro e fuori di te... incredibile!

    ps: bella la tua decisione di intraprendere la via del teatro, racconta, racconta!!!

    ReplyDelete
  5. @laubel: nespola! dev'essere stato uno scambio di energia particolare, così in tanti, così uniti!

    per via del teatro, è un annetto che ci sto pensando e adesso che ripartono i corsi pensavo di provare quest'esperienza. voglia di sperimentare, di mettermi in gioco, di esprimermi in questa forma, di conoscere persone, di scoprire se sia una passione da coltivare nel tempo, di divertirmi... sto praticamente decidendo fra due corsi, due scuole qua a brescia, inizierei a ottobre o a novembre. ti farò sapere! :)

    ReplyDelete
  6. @laubel: ah dimenticavo, grazie per la segnalazione del sito del fotografo di origini iraniane. ho scelto una sua foto per la mia "pic of the week".

    ReplyDelete
  7. Ciao! quando puoi passa da me che c'è un premio per te... passo al volo, ma promesso che torno per commentare il post!

    ReplyDelete
  8. ops che sbadata il post lo avevo già commentato!!! allora di nuovo un salutino!

    ReplyDelete

Post a Comment