La mia tunisia

Eccomi qui, a 'festeggiare' il rientro dalla Tunisia e anche un anno di blog, iniziato lo scorso 10 agosto, la notte delle stelle. Ne sono successe di cose in questi dodici mesi.

La vacanza in tunisia è andata bene: 3 giorni di mare (bello) e 3 di escursioni con levatacce alle 4 per andare a vedere il deserto. Estenuante ma ne valeva la pena. Vedere il sole che sorge sulle dune è suggestivo, e anche il tramonto, sulla cima di un dromedario. Non ho foto da postare perchè non ho una digitale, ma ho tanti ricordi nel cuore.

Ho visto il nord (il Museo dei mosaici di Tunisi e la Medina con il souk, i resti delle terme di Cartagine e il paese bianco e azzurro di Sidi Bousaid) e il sud (l'anfiteatro di El Jem, il paese di Matmata dove le persone vivono in case scavate nella roccia e il deserto roccioso e lunare, il paese di Douz alle porte del deserto, il Sahara, l'oasi di Tozour, le jeep nel deserto, la cammellata, il lago salato, la moschea di Kairouan).

Il Sahara è come una cipria impalpabile, credo di averne ancora un pò nelle scarpe. Però non ho visto nessun tuareg... ci avevano prospettato finti rapimenti a cavallo, peccato!

Buone vacanze a voi che dovete ancora partire, adesso io non credo mi muoverò da Brescia se non per un weekend a fine mese. Lavorerò, tranquillamente, ma lavorerò. E posterò (happy birthday to my 1 year blog).

Comments

  1. ciao carissima! innanzitutto: buon compleanno (con un po' di ritardo)... il deserto all'alba l'ho visto dieci anni fa in Namibia: semplicemente strepitoso... una delle esperienze visive più emozionanti della mia vita! ho letto che sei anche su facebook... confesso di conoscerlo poco: dove ti pesco?

    ReplyDelete

Post a Comment