3 secondi

«L’unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante. Quando manca questo senso - prigione, malattia, abitudine, stupidità - si vorrebbe morire [iniziare o morire]. È per questo che quando una situazione dolorosa si riproduce identica - appaia identica - nulla ne vince l’orrore».
(23 novembre 1937, Cesare Pavese)

Un istante per vivere,
Un istante per cominciare,
Un istante per cominciare a vivere.

Comments