Una luce anche per me

A volte la vera libertà è una lenta conquista. A volte passa attraverso il dolore e la presa di coscienza di esso. A volte è il dolore a renderci liberi, quando lo si trova dentro di sé, abbarbicato come un verme solitario che si è sempre nutrito della tua stessa vita: una volta stanato, si apre una nuova possibilità di lenta, ma inesorabile, salvezza. Fiducia, speranza, forza, costanza. Un lento percorso alla conquista di sé.

Mi sento come un ammasso di creta di fronte allo scultore. Mi sto pian piano modellando, dall'interno, eliminando tutto ciò che è scoria, per far uscire il mio io, la vera laura. Ci riuscirò. È la mia promessa. È la mia sfida.

Comments