Direzioni

Finalmente sto capendo meglio me stessa di qualsiasi altro periodo della mia vita. È un pò come prendere le proprie redini e decidere in che direzione andare, con un pò più di consapevolezza e un pò meno di forza data dalla velocità del movimento. Mi sento più serena. Da quando ho deciso di ascoltare un pò meno gli altri e un pò più me stessa, riesco a sentirmi meglio. Come sempre, il cammino è lungo, la ricerca è continua, dura tutta una vita, non ci si siede mai. Ma è bello che sia così, è bello modellare la creta come più piace.

Comments