C'è blog e blog

Ormai questo blog sta veramente diventando un diario personale. Non solo perchè lo sto scrivendo io, ma perchè sto via via scrivendo cose sempre più personali. La tentazione è di scrivere osando ancora di più, mettendo veramente a nudo la propria anima raccontanto fatti ed emozioni, ma c'è ancora qualcosa che trattiene. Tanto per iniziare mi chiedo se sia giusto. Nel senso, se ho bisogno di sfogare anima e mente mi prendo un bel diario e scrivo con la penna, o al massimo tengo un diario in word sul mio pc. Ecco, non lo rendo pubblico. Sapendo che qualcuno può leggere, riesce una persona ad essere veramente schietta come potrebbe fare con un diario che si chiude nel cassetto? Dipende dai casi, secondo me. C'è chi ha bisogno di lasciarsi andare e il pensiero che sconosciuti leggano non inibisce e c'è chi, anche inconsciamente, non si sentirebbe libero al cento percento. Io per ora appartengo alla seconda categoria. Per ora, dico e non dico. In futuro, chissà. No, non credo. L'avrei già fatto. Misteri dell'animo umano.

Comments